03 mar 2015

Il mondo di cenere



Buonasera,
devo dire di aver scelto questo libro principalmente per la copertina, solo in un secondo momento ho letto la trama.  Alla fine mi ha incuriosita e non poteva non essere mio.  Insomma un paranormal romance ogni tanto ci sta, dopo un romantico Il ragazzo che entrò dalla finestra  e si infilò nel mio letto, che non ho finito, ma non so nemmeno se lo farò (peso peso peso) e 50 sfumature di rosso. La fantasia di Mrs James è davvero ammirevole, il libro si riesce a riassumere in un nanosecondo per tutte le scene rosse inserite, scene rosse che non servono minimamente a nulla, preciso. Comunque tra i due il meno peggio è il secondo e questo la dice lunga su quante possibilità ci siano che lasci il primo. Sono alte, altissime.
Comunque il libro che mi ha fatto credere che forse troverò qualcosa che mi piacerà là nel vasto mondo di carta e inchiostro, digitale e tastiera, e mi ha accompagnato in una domenica, in cui sono stata costretta a letto, è: Il mondo di cenere di Jeaniene Frost.



 Titolo: Il mondo di cenere
Autrice: Jeaniene Frost 
Casa editrice: Harlequin Mondadori
Genere: paranormal romance
Data di pubblicazione: 24 febbraio 2015
Disponibilità: ebook e cartaceo
Prezzo: 7,99,14,90

Trama:

In un mondo di ombre, tutto è possibile, tranne sfuggire al proprio destino. Fin da quando era bambina, Ivy è stata preda di visioni di strani mondi. Quando, però, sua sorella Jasmine scompare, Ivy scopre che la verità è ancora più terribile: le sue allucinazioni sono reali e sua sorella è intrappolata in un reame parallelo. L'unica persona che è disposta a crederle è un ragazzo pericolosamente attraente, che per un antico retaggio sarà obbligato a tradirla. Anche se Adrian ha voltato le spalle a chi lo ha cresciuto, non significa che possa cambiare il proprio destino, indipendentemente da quanto si senta spinto verso Ivy. Insieme cercano l'antica reliquia che può salvare Jasmine, ma lui sa qualcosa che lei ignora: ogni passo porta Ivy più vicina alla verità che la riguarda, e a una guerra che può distruggere il mondo. Prima o poi Ivy e Adrian si troveranno su versanti opposti. E in mezzo sarà rimasta solo cenere.




Il mondo di cenere inizia proprio nel mezzo dell’azione: Ivy, la protagonista, sta cercando la sorella, Jasmine, in un bed and breakfast, per informarla della morte dei loro genitori. Non la trova, ma la vede in una dimensione diversa e uguale a quella in cui è. Infatti ha sempre visto luoghi che nessun altro può vedere e per questo è stata portata da psicologi per curare quello che per i genitori era un disturbo, in realtà un suo potere.
Jasmine è l’unica che le ha sempre creduto, nonostante nemmeno lei li riuscisse a vedere. Sorella solo affettivamente, però, infatti Ivy era stata adottata da piccola.
La comparsa di Adrian, bello e tenebroso, grosso e affascinante, che la salva, per poi rapirla, sconvolge completamente il suo mondo.
Adrian ha il dovere di portarla da Zac, un arconte, che le spiegherà la sua vera identità: è l’ultima discendente della stirpe di Davide. La sorella è stata catturata dai demoni , che in realtà vogliono uccidere lei, proprio per le sue origini.
L’unico modo di liberare Jasmine, spiegano Adrian e Zac, è trovare un arma in grado di sconfiggere i demoni, soprattutto Demetrius, artefice del rapimento, dando un vantaggio agli arconti in questa guerra tra Bene e Male.
Adrian e Ivy si metteranno a cercarla, ma l’attrazione si farà sempre più pressante tra i due. Si piacciono fin dal primo istante, ma Adrian appena sente la stirpe dal quale discende, si tira indietro… eh sì, questo ragazzone ha un segreto, discende da una stirpe tutt’altro che positiva…
La storia non è proprio originalissima, in senso che qualche cliché si intravede fin da subito, già dalla trama sinceramente, ma ci sono delle trovate che mi hanno coinvolta, tenuta attaccata al reader fino alla fine e sicuramente anche i personaggi hanno contribuito.
Zac tra tutti è quello che mi ha lasciato con più domande e dubbi da risolvere. È sicuramente un angelo, che deve seguire gli ordini dall’alto, ma prende anche sue iniziative, oltre che Demetrius dice di non averlo mai sentito nominare, quindi la mia vena Sherlock si è attivata: cosa nasconde?
Comunque mi è piaciuto il fatto che Zac, come gli arconti in generale, possano leggere nella mente e mi sono divertita ogni volta che camuffa Ivy, per andare nei vari regni demoniaci alla ricerca dell’arma, che era stata nascosta da un demone prima che venisse ucciso da un angelo.
Alla fine i regni demoniaci non sono sottoterra, ma sono come dei prolungamenti del nostro. Anzi sarebbe meglio dire che i demoni hanno come risucchiato alcune zone del nostro per creare i loro reami. Oltre al territorio, hanno preso gli abitanti che vengono usati come schiavi, anche sessuali, cibo e altro.
Insomma il giudizio è certamente positivo per il primo libro della saga Broken Destiny, direi un 3,5 (metterò un 4 su Anobii e Goodreads) e non vedo l’ora di poter aver tra le mani il secondo.
Sono andata a curiosare sul sito dell’autrice e c’è scritto che uscirà in inverno, nessuna data precisa. Naturalmente noi avremmo da aspettare un po’di più. E come si dice: non ci resta che aspettare…

Con questo ho spuntato nella #readingchallenge2015: Un libro pubblicato quest’anno.
E voi l'avete letto?

Nessun commento:

Posta un commento