05 gen 2014

Black Friars - Le soglie del buio



Titolo: Black Friars -Le soglie del buio
Autrice: Virginia de Winter 
Genere: gotico
Casa editrice: Amazon Media EU S. r.l.
Disponibilità: solo in formato digitale su Amazon 
Prezzo: 0,89
Numero di pagine: 89


Trama: Dopo la sconfitta del Presidio, la pace sembra tornata per le vie della Vecchia Capitale e nelle Nationes del Continente ma, quando la Principessa Sophia Blackmore intraprende un viaggio per Altieres, strane coincidenze le ricordano che altre insidie si muovono intorno a lei e la costringono a temere di nuovo per la propria sicurezza. Sogni e presagi la riportano ai giorni in cui forze oscure minacciavano la sua vita e le sorti del suo regno. Nella Vecchia Capitale, però, le vicende sembrano suggerire che, questa volta, il pericolo provenga dalla remota e selvaggia Nalvalle.


Recensione:
In un'ora mi sono messa e l'ho letto. In un'ora e già sento la mancanza di tutti questi personaggi. Ritrovarli è stato come ritrovare una famiglia, come ritornare a casa dopo un sacco di tempo che si sta via.

Gabriel dice sempre che prova una grandissima malinconia per Altieres e la può sentire anche chi non ci è mai stato, bè io provo lo stesso per il mondo di Virginia De Winter.

Vorrei trovare il modo di conoscerli davvero questi personaggi, vorrei poter stare lì con loro ore ed ore.

Ma passiamo al racconto. La coppia Gabriel e Sophia mi è piaciuta ancora di più. Sophia (Sofià…ma quanto amo quando Gabriel la chiama così?) non si smentisce mai e trova sempre il modo per movimentare la situazione, però la capisco: chiunque avesse a fianco uno come il bel comandante, ricorrerebbe a qualunque incantesimo per tenerselo stretto e per portarselo a letto.

Comunque sposandosi con lei avrà un bel da fare! Sicuro non si stanca.

Sinceramente avrei voluto vedere la reazione di Gabriel al messaggio della madre, ma me lo immagino ed è lo stesso bellissimo. A volte basta solo un accenno per lasciare la fantasia a briglia sciolta.

Ho amato un altro personaggio, ovvero Alexandra. Già l'adoravo ne L'Ordine della Penna, ma anche qui sicuramente si è ritagliata il suo spazio grazie alla sua spada!XD

Però mi è piaciuto rivedere tutti, persino Fay che non mi faceva impazzire poi chissachè. Voglio dare un consiglio a Fay, invece, di innamorarsi di chi non può avere, potrebbe guardare verso Drayden, secondo me sarebbe ricambiata per la prima volta. Almeno respira o non si riscopre innamorato di un uomo.

Eh, eh. La coppia Jerome/Jordan mi fa impazzire e Axel mi ha fatto capire bene che il piccolo Vandemberg è proprio preso dai Sinclair...ma in particolare da uno! Comunque io ne vorrei sapere di più su questi due. La mia anima da fangirl brama ogni minimo dettaglio.

E' stato meraviglioso ritrovare Bryce! E poi Morton con la sua ironia che spiazza tutti gli altri.

Per non parlare di un Vandemberg redivivo che ha ferito l'architetto. Questi Van spuntano dappertutto, comparendo sempre in grande stile.

Jean e Lucius sono tornati in questo capitolo, questa volta non sono stati relegati vicino ad una colonna, in un angolo buio. Sono stati preziosi a Sophia.

Comunque la fine mi ha fatto pensare che la Vecchia Capitale non ha chiuso i battenti. Sono sicura che c'è tanto ancora da scoprire, ancora tanto nel buio da cercare.Spero che Virginia de Winter ci voglia accompagnare con la sua scrittura in un'altra avventura, magari scavando in Julian. Questi lupi alla fine mi hanno incuriosito e con orrore ho visto che era l'ultima pagina, pur avendo letto epilogo.

Posso dire solo di leggerlo e farsi accompagnare dall’abilità di Virginia de Winter.

Non era in programma questa recensione, ma è nata e l'ho realizzata. 


Valutazione:
 


                                                                                
                                                                              _Miss D_

1 commento:

  1. Ciao! C'è una tag per voi sul mio blog :D
    Buona serata :)

    RispondiElimina